Blog: http://teoraventura.ilcannocchiale.it

CO/Auletta, le tue idee abitano qui




14-16 aprile: il workshop finale del concorso di idee

CO/Auletta: le tue idee abitano qui

Il workshop

I progetti selezionati


Sabato 14 aprile alle 9,30 presso la Casa delle parole ad Auletta inizierà il confronto tra partecipanti, organizzatori e giuria. Ospite Gianni Pittella, vice presidente vicario del Parlamento Europeo. Alle 17,30, presso il Museo MIdA01 a Pertosa, si terrà l’incontro “Chi ci accompagna nell’internazionalizzazione” con Silverio Ianniello (consigliere Fondazione MIdA), Antonio Marino (direttore generale BCC di Aquara), Stefano Aumenta (direttore generale BCC di Sassano), Carlo Barbieri (ICCREA Holding), Pietro Celi (direttore del Dipartimento per l’impresa e l’internazionalizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico), Nicola Falcone (presidente API salerno), Virgilio Gay (direttore Fondazione MIdA), Massimo Lo Cicero (economista).

Domenica 15 aprile alle 10,00, invece, il presidente dell’associazione RENA Francesco Luccisano e la direttrice scientifica della Fondazione MIdA Mariana Amato incontreranno ad Auletta i finalisti. Ospiti i governatori Stefano Caldoro (presidente Regione Campania) e Vito De Filippo (presidente Regione Basilicata), nonché Fabrizio Barca (ministro per la Coesione Territoriale).

Caldoro, De Filippo e Barca interverranno poi alle 11,30 presso il MIdA01 a Pertosa al dibattito “SUD – Liberare le energie, far vincere le idee”, a cura di Antonello Caporale, giornalista di Repubblica e direttore dell’Osservatorio permanente sul dopo sisma. Al tavolo dei relatori lo scrittore Pino Aprile, il presidente della Fondazione per il Sud Carlo Borgomeo, il direttore della Fondazione MIdA Virgilio Gay, il giornalista Gianluigi Paragone e il presidente di Symbola Ermete Realacci. 

Aperto ufficialmente il 26 novembre 2011 e conclusosi il 16 febbraio 2012, “Co/Auletta” è un progetto partecipativo volto a raccogliere idee a livello internazionale per la ristrutturazione del Parco a ruderi di Auletta, comune salernitano gravemente danneggiato dal terremoto del 1980. Il progetto, promosso dalla Fondazione MIdA e dal comune di Auletta, è stato ideato e coordinato da RENA con la collaborazione di Snark – space making

Su 56 proposte pervenute - il 15% delle quali dall’estero (Spagna, Regno Unito, Danimarca, Germania, Messico) – i gruppi che  secondo la valutazione della giuria, “costituiscono la migliore squadra possibile per garantire agli enti banditori, in caso di prosecuzione del rapporto, il miglior svolgimento possibile del processo”, sono: Lucchetti/Sghedoni (Can Auletta feed itself?), Vida+facil (Le mie idee cercano casa qui!), Allies & Morrison urban architects (My Auletta), Agenzia aste e nodi (Scenari possibili), Qart progetti (Auletta paese che parla).

 

La tipologia dei gruppi partecipanti spazia dai più ovvi professionisti, a imprese, a rappresentanti del terzo settore, a gruppi interni, a istituzioni universitarie, a studenti. Primeggiano le discipline classiche della progettazione orientate all’ambiente urbano, mentre i profili di scienze sociali, comunicazione, arti visive, management e “green” insieme rappresentano una massa critica che pareggia la presenza delle tradizionali aree professionali. Il 52% dei partecipanti ha dichiarato di avere costituito il team di co/A appositamente per il bando. Nel complesso, circa 390 persone hanno lavorato al concorso, con un’età media di 33 anni.


www.osservatoriosuldoposisma.com

www.felicitainternalorda.it

www.fondazionemida.it

Pubblicato il 12/4/2012 alle 11.27 nella rubrica Terremoti e dintorni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web