Blog: http://teoraventura.ilcannocchiale.it

Novità in libreria

presenta



Le conseguenze di un disastro dipendono dal grado di sviluppo di una società ma, al pari della loro loro percezione, sono anche e soprattutto un fattore culturale. Raccogliendo i contributi di studiosi di differenti discipline il volume, attraverso l’analisi dei fenomeni sismici, si propone di affrontare alcuni aspetti della storia degli eventi naturali inserendola nel più ampio contesto dello studio dei rischi e dell’evoluzione delle modalità di prevenzione e risposta alle calamità, in questo caso naturali, elaborate in Italia dall’Ottocento fino ai nostri giorni. Tra gli obiettivi è quello di fornire un contributo in direzione della elaborazione di una moderna memoria storica di questi eventi. Il saggio, piuttosto che limitarsi ad una semplice elencazione di episodi e testimonianze (talvolta semplicemente di “casi umani”, toccanti fa fini a sé stessi) o di dati quantitativi, intende studiare con un approccio multidisciplinare le modalità con cui la società italiana si rapporta con questi eventi e, più in generale, con la natura, con il territorio e con l’ambiente: come sul piano legislativo così su quello della gestione dell’emergenza, così sul piano delle politiche di ricostruzione del territorio e dei beni ambientali; tanto sotto il profilo tecnico quanto su quello culturale e dell’immaginario collettivo.

Anno 2011– pp. 248 – € 22,00
ISBN 9788865820063
Piero Lacaita Editore
Vico degli Albanesi, 4
74024 Manduria (TA)
Tel./Fax 099 9711124

I contributi

  • Gianni Silei, Introduzione
  • Cristina Capineri, Antonella Rondinone, Michela Teobaldi, Geografie del giorno dopo: il disastro come spazio d’eccezione
  • Gianni Silei, Paure collettive, disastri e immaginario. La narrazione e la mediatizzazione dei terremoti tra Otto e Novecento
  • Andrea Giovanni Noto, I terremoti nella storia: Messina 1908
  • Stefano Ventura, I terremoti nella storia: Irpinia 1980
  • Bruno Bonomo, Lo sviluppo urbano come catastrofe: stampa e trasformazioni delle città d’Italia tra dopoguerra e boom
  • Dario Albarello, Pericolosità e rischio sismico nell’Italia post-unitaria: proposte per una storia sociale della normativa sismica
  • Viviana Castelli, Per non dimenticare. Un censimento dei rituali sismici collettivi in Italia
  • Andrea Ragusa, Paesaggio e bellezze naturali: origini e sviluppo di una politica di tutela
  • Paolo Passaniti, Dalla bella proprietà ai beni ambientali. Il complicato incontro tra diritto e paesaggio
  • Massimo Furiozzi, La Protezione civile nella storia d’Italia
Altre informazioni su_

www.orent.it

www.lacaita.com

Pubblicato il 12/7/2011 alle 9.48 nella rubrica sto leggendo....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web